giovedì 4 giugno 2015

Consigli su come usare Facebook per il business

Facebook costituisce un'ottima vetrina per le aziende e le attività commerciali, che possono sfruttare il social media marketing per aumentare la loro visibilità e tradurre in risultati concreti gli obiettivi comunicativi raggiunti.

facebook per aziende
Facebook è uno strumento utile per le azione che vogliono fare social media marketing.


Per chi gestisce un'azienda o un'attività commerciale, Facebook può essere un ottimo modo per ottenere visibilità con un basso esborso di tempo e denaro. Il social media marketing è infatti sempre più diffuso e, come abbiamo già visto per Instagram e Pinterest, è molto importante essere presenti sui vari social in modo corretto. Se infatti la visibilità che si può ottenere grazie alla piattaforma di Zuckerberg è ampia, occorre tenere a mente che la concorrenza è ormai spietata. Questo vuol dire che oggi è sempre più difficile aumentare le proprie visualizzazioni, per questo motivo è necessario programmare in modo strutturato la propria strategia di marketing su Facebook e seguire alcuni importanti consigli.

  • Create la vostra pagina su Facebook. Sarà banale, ma il primo passo è ovviamente quello di avere una pagina, preferibilmente richiedendo, nel momento della creazione, l'indirizzo “facebook.com/nomeazienda”. Questa dritta è molto importante al fine di essere trovati facilmente sui motori di ricerca. Inoltre, il consiglio in più è quello di segnare l'indirizzo della propria pagina Facebook su tutto il materiale di marketing che avete a disposizione (biglietti da visita, volantini, sito dell'azienda,...) in modo da generare traffico verso la pagina e successivamente anche sul sito della vostra attività.

  • Segmentate il vostro pubblico. Sul social di Zuckerberg si possono raggiungere gli utenti più disparati. Tuttavia oltre alla quantità, è molto importante tenere conto della qualità dei propri contatti. Facebook infatti vi permette di individuare target specifici di utenza, che possono essere maggiormente in linea con la vostra azienda, in modo che le informazioni che volete condividere arrivino effettivamente agli interessati. Per crearsi una base di contatti al fine di dare solidità al vostro profilo,  potete innanzitutto invitare a mettere “mi piace” sulla pagina tutti gli amici che avete sul vostro account personale, chiedendo anche ai vostri colleghi/dipendenti da fare la stessa cosa. Oltre a mettere il like, un'altra semplice azione da fare per diffondere l'esistenza della pagina, è quella di condividerla sul vostro profilo personale. Un consiglio in più è quello di avvisare tramite email i vostri contatti aziendali, al fine di informarli della vostra esistenza su Facebook.
facebook per aziende
Facebook permette di targettizzare il proprio pubblico.


  • Curate il vostro profilo. Una volta creata la pagina e individuato il pubblico, è molto importante pubblicare contenuti interessanti, che invoglino i vostri amici a seguirvi e a condividere le informazioni che pubblicate. Un consiglio che vale in generale per tutti i social: non vanno usati come il sito dell'azienda. Non utilizzate la vostra pagina Facebook unicamente come vetrina dei vostri prodotti, perché in questo modo annoierete il pubblico, che invece si reca su Facebook per rilassarsi e divertirsi. Pubblicate quindi contenuti utili, ma anche divertenti, a seconda ovviamente del cuore di quella che è la vostra attività. Su Facebook ottengono popolarità i post emozionali, i quali vengono ricondivisi molto rapidamente. Vi faccio un esempio: avete un ristorante? Non usate la vostra pagina per pubblicare il menù, ma tra i vari post informativi sulle attività e gli eventi che svolgete, pubblicate post con aforismi sul cibo, sullo stare in compagnia, sul buon vino... insomma dovete emozionare i vostri lettori! Sì anche a foto, purché di buona qualità, e video, non troppo lunghi e possibilmente divertenti.

  • Interagite con i vostri amici. Se siete riusciti a creare engagement, mi raccomando non cadete sul più bello! Rispondete ai commenti dei vostri fan, anche a quelli negativi, anzi è un momento per dimostrare che prendete il vostro lavoro con serietà e che fate di tutto per accontentare i vostri clienti. Attenzione però a non cadere nella rete di chi si offre di vendervi pacchetti di “mi piace” falsi. Oltre a non essere un'azione autorizzata verso cui il social sta prendendo provvedimenti, può essere anche controproducente. Facebook ormai predilige sempre più la qualità dei contenuti e delle interazioni piuttosto che la quantità.
facebook per aziende
Su Facebook è possibile pubblicare delle inserzioni a pagamento.

  • Usate la pubblicità a pagamento. Dato il grande numero di post che vengono pubblicati su Facebook, ottenere visibilità è sempre più difficile. Se siete un'azienda o una piccola impresa disposta ad investire una modesta cifra in social media marketing, anche Facebook vi permette di usufruire di servizi a pagamento. Innanzitutto è possibile targettizzare il proprio pubblico in base a diverse variabili, come posizione geografica, età, sesso e interessi. Questo aiuta a far sì che la propria inserzione venga visualizzata da chi potenzialmente interessato. Facebook vi dà la possibilità di creare un Pubblico personalizzato, scelto tra i vostri contatti esistenti, e un Pubblico simile, il quale presenterà caratteristiche simili ai vostri contatti personalizzati. Il costo per pubblicare un'inserzione è variabile e non esiste un budget predefinito. Quando si decide di fare un'inserzione, si partecipa ad un'asta virtuale, in cui in base al budget che si è disposti a spendere, Facebook darà maggiore o minore visibilità ai committenti. Il budget messo a disposizione può essere giornaliero o totale e può essere modificato in qualsiasi momento. Tra le diverse opzioni si può scegliere l'offerta pay per click: ovvero pagherete solo per chi effettivamente clicca sulla vostra inserzione e non si limita unicamente a visualizzarla.

  • Monitorate i vostri risultati. Facebook vi dà l'opportunità di monitorare l'andamento della vostra campagna pubblicitaria, grazie ad alcuni strumenti ad hoc. Nella Tab Insights potete vedere il numero di persone a cui piace la vostra pagina e i nuovi like che sono stati espressi, ma anche il numero di persone che hanno visualizzato la vostra pagina e i vostri post, che vi hanno cliccato, che hanno commentato o condiviso. Facebook dà inoltre la possibilità di creare dei report pubblicitari relativi alle inserzioni pubblicate, con tutti i dati  circa il numero di visualizzazioni e l'interazione generata.

  • Le risorse in più. Facebook quest'anno ha introdotto alcune novità per migliorare la propria pagina aziendale. Innanzitutto c'è l'applicazione Gestione inserzioni, che permette di gestire le campagne pubblicitarie da qualsiasi dispositivo. Da poco esiste anche Blueprint, una piattaforma online che fornisce corsi e certificazioni su come creare delle campagne pubblicitarie efficaci. Un'altra novità riguarda l'uso dei pulsanti che invitano all'azione, come “Acquista ora”, “Iscriviti”, ecc... i quali permettono un rimando diretto dalla pagina Facebook al sito della vostra azienda.


Facebook è il social più utilizzato in Italia e per questo le aziende e le attività commerciali si stanno orientando sempre di più sul social media marketing, che però deve essere fatto in modo strutturato ed efficace. E voi, avete mai creato o gestito una pagina aziendale? Quale consiglio vi sentireste di dare ai nostri lettori?




Photocredits:

2. SMMP